Poesia  
Al mio cucciolo  
Ho spiato il tuo sonno  
 
Ora che ti ho persa  
Requiem 
Senza titolo  
Come un bimbo  
Attimo  
I want to stay nex to you  


  Home



Poesia

Forse mi resta solo la poesia
contemplare un mondo che mi scaccia lontano da sè
e cantarlo come se fosse ancora mio.
Altro non mi resta che osservare,
in un giorno pieno di sole,
quelle nubi nere che si addensano sul mio cuore.
Tutto tace, attorno è nulla,
solo stanze vuote
e il respiro di una madre che dorme.
E quel campanello che vorrei suonasse
invece tace
lasciandomi sola con un vuoto nel cuore.



<< Indice



Al Mio cucciolo

Sono appena tornata a casa
E tu dormi un sonno beato.
Ho intravisto te nel letto mentre passavo davanti a camera tua,
Mi sono fermata per guardarti
Ed accarezzarti un attimo,
Senza svegliarti.
Mamma non c'è
Ed io faccio silenzio per non svegliarti;
Continua a dormire il tuo sonno beato:
Nessuno verrà a disturbarti.
Cosa sogna il tuo cuore bambino?
Forse sogni di essere grande, di fare ciò che ti piace,
Ma non è facile essere grandi,
Affrontare delle responsabilità e combattere contro cose che non sono giuste,
Difendere le tue idee.
È un'utopia quella di restare sempre bambini,
Ma, si potesse continuare a sognare come un fanciullo,
A vedere il mondo come un qualcosa d'incantato...
Sarebbe un pittore che riesce a dipingere il rumore di un petalo che cade!
Vivere di fiabe raccontateci la sera,
Dei nostri giochi, delle nostre fantasie.
Ma purtroppo cresciamo, presto o tardi.
Vorrei che il cucciolo che ora dorme rannicchiato sotto le coperte
Non dovesse crescere,
Che potesse restare tale per sempre,
Ma non è possibile.
Aspetta a crescere, non avere fretta,
Se resterai sempre un po' bambino, il mondo non potrà niente contro di te.



<< Indice


Ho spiato il tuo sonno


Non importa se non ho che la tua voce per averti vicino
in fin dei conti, se alziamo gli occhi al cielo,
le stesse stelle brillano su di noi.
La vedi quella laggiù, un po' nascosta dietro una nuvola?
Sono io che son venuta a spiare dalla tua finestra
per vegliare sul tuo sonno.
Dormi beato.
Un raggio di luce azzurrina ti bacia la fronte e fugge,
quella stella un po' nascosta non c'è più.
Non potevo permettermi di disturbare il tuo sonno, e sono
tornata.

<< Indice


Ora che ti ho persa


A volte mi scopro a pensare di venire a trovarti,
ed è come se il mondo per un attimo abbia invertito la sua corsa.
Poi, all'improvviso, si fa viva la dolorosa consapevolezza
che non saresti lì ad aprirmi
e mi sembra che tutto si sia fermato
come l'immagine di un film in bianco e nero...
piano piano il mondo riprende la sua corsa
ed ogni cosa riacquista il suo colore, il suo suono,
il tempo scivola di nuovo via leggero, incurante della vita...
e torno a camminare, torno a guardare gli occhi della gente
trovandoli esattamente come prima...
quasi non fosse accaduto niente...
e chissà se qualcuno s'è accorto
che nascosta in fondo alla luce che illumina i miei occhi,
brilla una lacrima tremula...
Prima o poi tutto finisce...ed è finito anche il nostro tempo,
troppo presto, troppo in fretta
e non si può tornare indietro.
Forse ancora, da qualche parte, c'è posto per noi
e quando arriveremo in quel luogo, quando sarà il momento,
potremo ancora abbracciarci, di nuovo assieme finalmente
e questa volta il tempo non potrà più correrci dietro minacciandoci di dividerci ancora...
per ora però, brilla ancora quella lacrima tremula, nascosta infondo ai miei occhi,
dietro quella luce che brillava anche nei tuoi.


<< Indice


Requiem

Riposa in pace, tranquilla,
dolcemente deposta nella terra bruna
là dove molti prima di te hanno riposato
e altri andranno a riposare.
Un giorno saremo di nuovo insieme
e giocheremo tenendoci per mano
su di un prato, il più verde che abbia mai visto.
E in quel giorno
sarai figlia, madre e nonna al contempo
ed io sarò ancora bambina, ma già ragazza e donna
e forse giocando con te, aspetterò qualcuno
rimasto qua.
In attesa di quel giorno
continuerò a vivere tranquillamente la mia vita
con quella pacata dolcezza che mi è usuale;
ora, sulla tua tomba fresca,
ti dico che mi manchi
e vi depongo con una lacrima
un pensiero e una preghiera:
quel "Requiem" che forse recitavi tu la prima volta che l'ho sentito
ed una rosa bianca: "ti penso sempre, ma mi manche".
Ed intanto riposa tranquilla, in pace,
dolcemente deposta nella terra bruna.


<< Indice


Senza titolo

Ti guardo e nonostante il tuo sorriso
Scorgo subito la stanchezza sul tuo volto,
Le guance segnate dalla fatica di una giornata pesante.
So che qualche ora di sonno
Ti farebbe piacere,
Ma pur di non lasciarmi rinunci.
Alzi gli occhi e mi sorridi,
C'è un muto dialogo fra di noi
E in un attimo ho già capito che vuoi dire.
Siamo una cosa sola,
Troppe cose fra di noi sono uguali,
Cose che non cambieranno mai.
Se allungo una mano incontro la tua;
Non sono mai state uguali le nostre mani:
La mia più piccola, liscia e affusolata,
La pelle più chiara;
I calli sul tuo palmo quadrato, le dita più lunghe,
La pelle più scura.
Eppure niente è più perfetto di ciò che scaturisce dal loro incontro.
Quante volte ho cercato sicurezza nella tua stretta?
Quante volte mi ci sono aggrappata come ad un'ancora di salvezza?
Non lo so, ma è successo tante volte
E tante altre ancora succederà.
Ma ora vai, riposati giusto un po',
Più tardi sarò ancora qui
E ancora mi terrai compagnia.

<< Indice




Come un bimbo


Un bimbo imbronciato sul mio seno nudo,
mentre dormi beato ti abbraccio
e nel sonno continui ad accarezzarmi la schiena.
Nessuno ha mai dormito così prima d'ora,
nessuno ha passato lunghi minuti ad accarezzarmi e baciarmi
senza chiedermi d più che sentire la mia pelle contro la sua
per poi appoggiarsi a me e scivolare nel sonno dolcemente.
Sono sempre stata gelosa del mio corpo,
è sempre stato mio e basta,
ed ora lascio che tu ne prenda dolcemente possesso,
senza chiedere niente di più
che sentire la mia pelle calda contro il tuo viso.
Muovendoti mi graffi appena con la barba,
ma è difficile rendersene conto
nello stato di beatitudine in cui mi trovo.
Quindi resto a guardarti
e mi ripeto che così sei bello, che non sei mai stato così bello.
Eppure non mi interessa che tu sia bello,
eppure non mi interessa che sia tu a dormire sul mio seno,
ma non posso fare a meno di volerti bene
e in quest'istante fingere con me stessa d'amarti
tanto per sentirmi completa ancora per un attimo,
magari chiudere gli occhi
e dirmi che c'è lui fra le mie braccia.
Ma lui è lontano, e ci sei tu ora con me a curarmi le ferite....


<< Indice


Attimo


Un orologio fermo
è come un cuore che non batte:
mette tristezza.
E resti a guardarne le lancette
come gli occhi di una fotografia
ed entrambi ti parlano soltanto
dell'istante in cui sono stati fermati
.


<< Indice



I want to stay nex to you


I want stay near you
Because you are my friend, you are my brother.
I want stay near you
When you are sad, when you are happy,
Because you are true, you are alive, you are important.
I want stay near you
Because I feel to you much.
I hever culdn't repay you for all you does for me...
You are important...
You are my friend...you are my brother,
Because I want stay near you.
That is all. I mustn't forget.


<< Indice





Home