I sogni nelle tasche  
Luce ed alba  
Amare  
 
Ricchezza semplice  
Ai vertici del cuore 
Arsura  
Delicati toni  
Brandelli di libertà  
Apri la vela  
Bagliori di attimi
Brezza d'amore
Domani si replica
A ritroso
Agorà framenti
Dammi
Dall'altra parte
Al limitar del senso
Briciole nel vento
Acquarelli
Abbandono



 Home



I sogni nelle tasche


Si, mi chiamavano giocoliere
ma non truccavo mai le carte
era solo un sorriso
che specchiava la luna
sulle onde del lago
e poi...
era la festa dei sogni
appesi al filo
per solleticare il cielo
oltre le ombre
di una realtà che schiaccia

Mi chiamavano vita
e toccava a sorte
un colore o un ombra
per tingere il cuore
nella scelta di inganni
o giganti paure
ma era tutto reale
era tutto attimo
che solcava l'anima
nella costruzione di giorni
da raccogliere lenti
per nutrire la ragione e la fantasia
per raccontare ancora
di storie e di favole
che non fossero amare
per stracciare prigioni
che troncano le ali
a chi sa volare oltre i confini

Mi chiamavano sorriso
dietro le dune del silenzio
per essere nuvola
trasportata dal vento
per essere gioia che si dona
senza mai nulla chiedere
e ora è solo attimo
è solo ascolto
di fuggevoli voci
che mi chiamano
oltre le cortine del nulla
persone confuse
che non sanno più cercare
quel che prezioso s'innalza
oltre le barriere
di un cuore sconfitto
che non vuole più lottare

Chiamami
se ti ricordi chiamami
e sarò capace ancora
di strisciare sui muri
di scacciare ogni ombra
sarò ancora attimo senza tempo
illuminerò un sogno
e tutti i ricordi sopiti
dentro la voglia di tacere

17.10.2004 Poe

<< Indice


Luce ed alba

Dopo la notte
nel tormento di passi
su questa neve
ed il gelo nel cuore
giunge del vento la voce
che racchiude d'un sogno
ogni mistico colore
Ambra e violetto
per avvolgere il tempo
che non cancella
l'invocazione di colui
che chiama oltre i confini
Assetata la sua bocca
di misteri e stille
che come lacrime
rinverdiranno le attese
Racconteranno pallori di luna
che specchiava gli inganni
sulla superficie del lago
E' solo un istante
quello concesso
per il nostro incontro:
quando la notte si fonde al giorno
Il mio offerto dono per lui
sarà l'alba che di luce dorata
lo avvolgerà ancora una volta
ed il mio anello
che troverà accanto ad un guanto
tra le orme lasciate su questa sponda

08.10.2004 Poe

 

<< Indice


Amare

Amare è sciogliere lacci alla propria anima
in un volo leggero che cattura emozione
Certezza e palpito in colore nuovo
per il percorso di giorni sospesi

Proiettate speranze che condividono
il respiro del tempo che avvolge il sogno :
impercettibile legame che rafforza e conduce
dove nessuno prima aveva colto la vita

Occhi socchiusi che colgono l'infinito
e nutrono armonia in chi è ora
indivisibile istante che palpita lieto
Oltre il silenzio e dialogo senza parole

15.10.2004 Poe

<< Indice



Ricchezza semplice

Uomo dal cuore in mano
con lo sguardo trasparente
di chi trema
dell'altrui dolore
che si ferisce per le lacrime
di un mondo silenzioso
che apre le mani per accarezzare
la terra ed i suoi doni
sollevi gli occhi al cielo
alla ricerca delle tue cime
fatiche e sudore
degli anni nel cuore incisi
sei tu Uomo
che nel dono umile del tempo:
conservi il miglior tesoro
A m a r e

16.10.2004 Poe
 

<< Indice


Ai vertici del cuore

Sono rincorse
ai vertici del cuore
- attese e silenzi -
contro le paure
d'immobili respiri
che contornano la notte

Sono fuggevoli istanti
raccolti e dipinti
nelle pareti dell'anima
- colori e vita -
che stagliano percorsi
per essere ora
sospiro che si dona

Sciolti ghiacci
che sorprendono
- sentieri fioriti -
per vibranti pensieri
ad ali aperte

Poe 24.04.2004
 

<< Indice


Arsura

C'e sempre arsura
se cammini nel deserto
ma in te la capacità
di ascoltare e proiettare
nelle pareti del cuore
tutti i tuoi sogni :
il valore delle cose
che potranno dissetare
chi come te naviga
puntando il nulla
e stringendo speranze

01.08.2004 Poe
 

<< Indice


Delicati toni

Dolce sentire
l'alleviar d'affanno
per presenze vive
che riportano scoperta:
La vita è dono
che accompagna
in piccoli gesti
che sono certezza
Amore risplende
in delicati toni
per il tempo che attende

Poe
- 17.04.2004
 

<< Indice


Brandelli di libertà


Come picaro rincorri
brandelli di libertà
quando sgualciscono il tuo cuore
in ricerca di silenzi
per comprendere la vita
e quello che darà :
viaggi e storie
scoperte e sogni
ma anche ferite
e compromessi
che vorresti ora sfuggire
per essere te stesso
con i sogni e le chimere
Solo la voglia
di credere ancora
a quel che conta
ed è importante
alle speranze sempre vive
con la forza del sentimento
e passione sempre accesa
è quanto ti guiderà

Poe
20-03.2004
 

<< Indice


Apri la vela

Socchiudi gli occhi
ed intona il canto
del cuore in ascolto

Note leggere
che spandono aromi
e non temere

Lascia scivolare
la confusione
come mare diviso

Tu passa attraverso
il rumore e la fretta
la paura ed il buio

Troverai brezza
che ti farà salire
ogni corrente

Apri la vela
dell'anima
che cerca


Poe
10.03.2004
 

<< Indice


Bagliori di attimi


Sono bagliori di attimi
solo momenti che vivi
e mai afferri
è respiro che riempie
un tempo troppo breve
prima che tutto fugga
che non sai ritrovare

Ma sai che tutto è possibile
nell'attesa che palpita
e non smette mai
di sperare

Sai che arriveranno
giorni nuovi
senza più nuvole
per aprire le ali
ed essere volo
che apre confini
alla tua anima


Poe
13.04.2004
 

<< Indice


Brezza d'amore


Non tutto puoi spiegare
ed è magia di attimi
sono momenti mai cercati
ma che prendono forma
nel palpito di vita
che disegna contorni
mai immaginati
a sagome appartenute
al colore del sogno

Non tutto sai rincorrere
e resti nell'attesa
del giorno magico
che regali dialogo
di un cuore senza voce
che vibra all'unisono
con chi è diapason
in brezza d'amore
che avvolge ed esplode
nella tempesta della vita


14.04.2004
Poe
 

<< Indice


Domani si replica

Fagocitanti brame
accordano le voci
per l’arsura di deserti
senza più vita

Saettano silenzi
da parte di chi
ha perso da tempo
la sua partita

- Occhi spenti
non comprendono –
seguono l’accordo
del plagio degenere

Muto è il sospiro
di chi non crede
- non reagisce a niente-

La fonte non disseta
tra le trame replicate
del burattinaio folle

Orchestrando la vita
tutto si sbriciola
sotto ideali di carta

Buratti e burattini
non applaudono
le tasche vuote

Sul grande palco
non cambia la scena
e domani si replica

Poe
10.03.2004
 

<< Indice


A ritroso

Nulla oscura la memoria
dei perduti affetti, appigli di vita
a volte non vissuta,rimpianto di giorni
a cui si voleva colorare il senso

Tracce sulla sabbia
lambite dal mare
a riportare voglia
di trattenere ancora :
momenti,ore e giorni
che della pioggia
han conosciuto lo scivolare
di lacrime sul viso

Strette le stagioni
come lunghi Inverni
nella ricerca di spensierati
attimi distanti

Poi tutto si coglie
in un viaggio a ritroso
per far scivolare tra le dita
la storia di pagine sbiadite
- incisa ferita -
che non colmava il tempo:
rubato,sprecato,gocciolante
di frammenti di ricerca
che non avevano il tuo viso

Poe
17.04.2004
 

<< Indice


Agorà framenti

Quando la vita si rinnova
e cerca appagamenti
cerca di colmare silenti lacune
di passi trascinati in ombra
tutto diviene disvelato valore
tutto è insaziabile vigore
che sappia incidere il senso
di ferite mai abrase dall'anima

...Ed è allora che respira l'alba
in agorà frementi

Poe
03.08.2004
 

<< Indice


Dammi

Dammi la mano
ed illumineremo
di forza nuova
ogni passo futuro

Dammi fiducia
e saremo capaci
di essere forti
contro il vento
della vita

Speranza è chiave
per ogni percorso
e sarà colore
oltre i confini
di tempo e spazio

23.03.2004
Poe
 

<< Indice


Dall'altra parte

Volti la faccia
dall’altra parte
quando s’offendono gli occhi
dalla visione
di una realtà che non accetti
Non cogli che un attimo
e vai lontano
verso le tue corse
all’inganno e all’illusione
per ottenere sempre tutto
senza aprire il cuore
Parole messe in fila
parole variopinte
per costruire la maschera
che sia sempre
la migliore
per l’inganno della sorte
che non porga mai
il bicchiere mezzo vuoto
sulla ruota della fortuna
Ma lui invece
è lì con la sua anima di stracci
con il sorriso che indaga
per comprendere ancora
cosa resterà mai
di una vita raccontata
tra strade di periferia
dove nessuno dica nulla
se occupi la strada
per chiedere qualcosa
che non sia solo
uno sguardo
di circostanza
Un cartone sotto pallide stelle
e la solitudine che gela
è solo questa l’eredità
del barbone

Poe
30.03.2004
 

<< Indice


Al limitar del senso

L'alba sorge
in dissolvenza
di luci astratte

- vecchie illusioni
frastagliate dal tempo -
Cantici antichi
fan eco ai giorni
nel mutar del percorso

Fauni ed elfi
abitanti del bosco
conoscono tutta la storia
e ne restano custodi
- intramontabili archetipi -

Assiomi certi
rendono florida l'attesa
nel limitar del senso
che tutto racchiude
e nulla spiega

Solo ali nel distacco
dal mondo
con le sue prigioni

14.03.2004
Poe
 

<< Indice


Briciole nel vento


Come tutto è diverso
se visto da una vetta
proporzioni e silenzi
che raccolgono un mondo :
parole e battiti
del cuore

Rinfrancata l’anima
accarezza il senso
del tempo
e di quelle cose
che non portano a nulla :
solo una la certezza
- siamo briciole nel vento –
e a nulla serve
credersi qualcuno

Poe 23.04.2004
 

<< Indice


Acquarelli

Lievi strati
di colore ricalco :

t r a s p a r e n z e

Immagini rapite
dallo scorrere
del tempo

Frastagliati contorni
ricompongono :

a t t i m i

Polvere dorata
si dona ora
al silenzio

Poe
18.03.2004
 

<< Indice


Abbandono

Fonte si dona
e raccoglie in gocce
ogni palpito di vita
per essere vibrante
nell’attesa
d’ogni senso
che porta gioia
in abbandono

14.04.2004 Poe
 

<< Indice


In Abbandono

Fonte si dona
e raccoglie in gocce
ogni palpito di vita
per essere vibrante
nell’attesa
d’ogni senso
che porta gioia
in abbandono

14.04.2004 Poe

 

<< Indice




 Home