Rospetto
(Pietro)


Scrivi a Rospetto

    


Una ghirlanda di gemme 

Il tuo volto radioso immagino segretamente immerso
fra queste fronde con i tuoi biondi riccioli ribelli
sparsamente inondanti una preziosa ghirlanda.

L'ardore e la dolcezza dei tuoi occhi docilmente
si placano in questa estatica parvenza quasi che
gli smeraldi trovassero alfine perfezione.

Le tue labbra di un rosso intenso carminio
si esaltano , inviolate dall'amore profano , altere... morbide
mentre le gemme di rubino avvisano già un impari lotta.

Le radiose perle bianche danno il tocco finale
a quell'immagine di regale perfezione.

Sei solo tu mia dolce ed unica Principessa
vestita solo di questa semplice ma regale ghirlanda.

                                                         20 luglio 2001


 
       
TUTTO SA DI TE


Oggi mi va di crogiolarmi al sole !
Il mare è stranamente mosso...
e mi ricorda di te.
Le calde e sinuose onde blu
le immagino come i fianchi tuoi.
L'azzurro del mio cielo è nei tuoi occhi
ed in essi mi contemplo.
Il sapore del sale che tu emani
mi investe ed inebria tutti i sensi.
Questa dolce brezza che tu alimenti a sera
poi mi investe e mi rinfresca.
Qui tutto parla di te; tutto ha il sapore di te.
Vorrei che quest'estate non finisse mai.
E ...... forse il solito attimo di vita
che inesorabilmente scorre fra le mie dita?

 
     

   Il mio oceano


Solo su questo lembo di terra così vergine e così selvaggia
va consumandosi lentamente il mio destino in attesa di...?

Questo profondo ed ignoto oceano mi sprofonda e mi innalza
quasi che fossi un prigioniero ed un sovrano insieme.
Amore ...paura...odio.. a quale di questi dare ascolto ?

Quante volte ho sognato di vivere questi momenti irreali.
Quante volte mi hai destato in un sussulto di paura.
Quante volte ho assaporato invano un tuo sereno abbraccio.

Ora invece ti vivo e ti sogno impotente in questa curiosa realtà.
Ora non chiedo di inebriarmi più con la tua dolce brezza.
Ora sei qui vitale, possente a ricordarmi di me e di TE!

I miei sogni, le mie illusioni affido a te, fragile guscio di vetro.
Consegna integro il messaggio a chi solo può comprenderlo.
Lo so che non è facile intenderlo .. mio curioso lettore..
ma in fondo in fondo rispecchia.... la mia vera memoria.

6 Febbraio 2001


 
       
Un tuo sorriso...



Cosa esiste di più bello
del sorriso tuo d'incanto
fresca neve dal suo manto
a dar vita ad un ruscello.



Nei tuoi occhi poi si versa
a placare un santo ardore.
La battaglia non è persa
perché in essi c'è l'Amore.



Scende giù per un dirupo
frettoloso e impertinente
trova un naso fosco e cupo
che si svela... divertente.



Giù a valle poi si spiana
corre alfine incontro al mare.
La sua corsa non è vana
ha una bocca da baciare.



 
   
  

Un filo invisibile

Un filo corre invisibile fra noi e ci unisce da lontano.
Non ci è dato toccarlo né tanto meno vederlo.

Forse perché trasmette impulsi di vita e di speranza
In un susseguirsi di emozioni di gioia e di tristezza.
La sua durata avrà una valenza nel tempo ... il nostro?
Oppure si spezzerà ancor prima di esaudire i nostri sogni?

Forse la risposta è dentro di noi: renderlo attivo, forte
Rigenerato come se fosse un nuovo cordone ombelicale.
Adesso capisco cosa assaporò Teseo quando,

Nella dura lotta per la libertà, l'amore eterno guadagnò
Ormai legato a quel sottile, vitale filo invisibile che
I cuori unisce ed innamora.


 
 

                          

Il volo degli albatros


Una volta mi dicesti " Che bello volare ..
librarsi in alto nel cielo come quei due albatros
dalle grandi ali bianche lassù ... che bello! "

Si sarebbe bello, amore mio, che i nostri sogni
prendessero le ali e volare lì fra le nubi
dove ogni confine non esiste.

La mente libera dei nostri affanni potrebbe
così alfine appagarsi della bellezza del creato... ma...
... ma... sembra tutto così diverso da quassù..

E' vero non sembra neanche il nostro mondo!
Questi scenari di sogno non ci appartengono!
E' solo un sogno o stiamo realmente volando?

Tutto sembra così irreale , etereo , evanescente.
Eppure l'amore che ci unisce fa sembrare tutto
così reale , puro , comprensibile.

Vorrei che il nostro volo non finisse mai
e il riposo a terra, ho paura, potrebbe risvegliarci.


 
 

     


Scegli tu una stella un pianeta una meteora
O la più furtiva fra le comete col suo carico di luce
capace di dare amore a chi lo chiede.
Il mio universo è qui nelle tue mani esolo tu possiedi le chiavi per svelarlo .
Solo in te risiede il magico potere della scelta.
Ed è in te che ogni cosa si annulla e si rigenera.
Io sono solo il padrone di un mondo ormai fittizio
che più ormai non mi appartiene e riconosce Te
come vera ispiratrice e ordinatrice.

 
 

 Le mie stagioni

La luce di un tramonto d’autunno s’infrange d'incanto su di te 
come un'onda mostrandoti nuda ai miei occhi  incuriositi .
Lo spettro di questi colori terreni e caduchi non rende giustizia …
pochi , soavi , sfumati e a volte tenebrosi nell’insieme 
cercano di rivelare la tua essenza di donna che solo pochi
conoscono…forse nessuno .
Vivo la tua ombra di riflesso ...
come fosse un albero imponente
quasi a scudo di me stesso ….
ma non basta .
Saggezza e dolcezza sono in te …
guida ai miei pensieri .
Mi ascolti muta ma sempre col sorriso …
Io ti vedo !
La tua risposta  mai tarda .. …
Io ti sento !
Il tuo volto .. la tua immagine…
la tua natura   
Anche se nuda tornerà presto a rinverdirsi .
a primavera ...... tesoro …non è lontana !!