solidonulla

sito: QUALCOSA DI MIO



Come acqua
di solidonulla


Ti ho visto dietro una lacrima.
Ingrandito, arrotondato, sfuocato,
il dolore che ho provato.
Ti ho sentito dietro un sorriso
e la dolcezza del tuo spirito
ha fatto del mio stomaco un vuoto ed un inganno.
Ora la tua presente assenza rende il mio pensiero banale,
il mio inchiostro mentale non riesce più a dipingere,
eppure avrei tanto ancora da dire.
In mille identità concentriche
è ora il mio cuore,
come se,
divenuto acqua,
la primavera ci fosse caduta dentro.
Correre via,
senza procurare rumore
è ora il mio stupido volere.
e che nessuno se ne accorga....
...nemmeno i miei pensieri.